Daikon

Daikon

Il Daikon può sembrare una carota bianca ma in realtà è una radice di origine asiatica conosciuta per le sue proprietà brucia grassi. Il sapore ricorda quello del ravanello ed è ricca di minerali come calcio, potassio, magnesio e vitamina C. Può essere usata sia secca che fresca ed è ottima nelle insalate e nei piatti con i cereali.

Il daikon è un ingrediente importante nella cucina giapponese ma anche in altre cucine orientali , come quella coreana, cinese, vietnamita o indiana.

Nella cucina giapponese… si usa come spezia, crudo e grattugiato e viene unito a salse come quella di soia o quella ponzu per accompagnare piatti di pesce, carne, ramen o soba (pasta di grano saraceno). E’ utilizzato anche per gli tsukemono (cibi in salamoia), soprattutto il takuan: una delle conserve alimentari più popolari in Giappone, fatta con daikon essiccato, sale e crusca.

Detox e per una buona digestione…Dal punto di vista nutrizionale, grazie al suo contenuto di fibre, la radice del daikon è un ottimo coadiuvante nei processi digestivi, stimola la diuresi e disintossica il fegato, migliorando così l’aspetto della pelle ed aiutando a prevenire la ritenzione idrica, la cellulite ed i disturbi gastrointestinali. Inoltre, se grattugiato, favorisce la digestione e lo smaltimento dei grassi. L’elevata percentuale di vitamine del gruppo B e di vitamina C contrasta le infiammazioni e combatte la stanchezza, la spossatezza e lo stress, mentre l’alta concentrazione di ferro, potassio e calcio contribuisce a rinforzare le ossa ed i tessuti muscolari.

Condividi: